Offerta Speciale Firenze Marathon 2019

Mental training alla lettera significa allenamento mentale. Rappresenta la preparazione psicologica che, affiancandosi a quella fisica, tecnica e tattica, ha lo scopo di facilitare la realizzazione di una performance ottimale, con attenzione al benessere psicofisico della persona/atleta.

La mente e le emozioni incidono in maniera decisiva sulla prestazione e contribuiscono a determinare il successo o l’insuccesso sportivo. Col mental training si favorisce nell’atleta la consapevolezza delle proprie risorse e delle proprie criticità e delle strategie utilizzate per gestire emozioni, pensieri e sensazioni corporee; le risorse vengono potenziate e le strategie ottimizzate per il raggiungimento dei propri obiettivi.

Le abilità mentali che possono essere allenate con tecniche specifiche sono:

  • il controllo dei pensieri (self-talk)
  • la capacità di formulazione di obiettivi stimolanti (goal setting)
  • il controllo dell’attenzione (focusing)
  • il controllo delle immagini mentali (imagery)
  • la modulazione dell’attivazione  (arousal)
  •  la gestione delle emozioni e dello stress

Possono essere migliorate anche le abilità relazionali e comunicative, fondamentali negli sport di squadra ma anche negli sport individuali.

Lavorando su tutti questi aspetti, si agisce indirettamente anche sull’autostima, sull’autoefficacia, e sulla fiducia in sé, tematiche molto importanti a tutte le età.

Un ingrediente fondamentale il funzionamento di qualsiasi programma di mental training è la personalizzazione: ogni atleta è unico ed irripetibile, è un mondo a sé, e non sarà mai uguale a un altro. Un altro aspetto altrettanto importante è la relazione che si viene ad istaurare tra psicologo dello sport e atleta. Lo psicologo favorisce la creazione di un clima di fiducia, accogliente e non giudicante, in cui l’atleta possa esprimersi in maniera libera. Qualsiasi tecnica proposta risulterebbe inefficace, se non venisse creato questo presupposto di base.

Le fasi fondamentali del mental training sono:

  • la valutazione (assessment) psicosportiva della situazione iniziale
  • la definizione degli obiettivi a breve, medio e lungo termine;
  • l’intervento, con l’utilizzo di metodologie e tecniche specifiche nella realizzazione di tali obiettivi
  • la fase (continua) di verifica e valutazione dell’attività svolta, con possibilità di aggiustamento del programma se gli obiettivi sono stati raggiunti parzialmente.

“L’ACE NELLA MANICA”:

PACCHETTO DI PREPARAZIONE MENTALE PER IL TENNIS

Come team altamente qualificato di psicologi dello sport, proponiamo un programma base personalizzato di preparazione mentale per il tennis, ideale per agonisti di qualsiasi livello, della durata di 6 incontri.

Per gli atleti che vengono da fuori-città è possibile usufruire del pacchetto anche tramite skype!

Approfitta del colloquio conoscitivo con valutazione del profilo psicosportivo gratuita e, decidi se approfondire le principali tecniche psicologiche per i tennisti:

  • Controllo dei pensieri prima durante e dopo la partita;
  • Formulazione di obiettivi “smart” per il tennis;
  • Tecniche di concentrazione specifiche per servizio e risposta;
  • Gestione dell’ansia prima e durante la partita (“braccino”, paura di vincere);
  • Utilizzo delle immagini mentali per il miglioramento dei colpi;
  • Gestione dell’errore: reagire in modo funzionale;
  • Flow: benessere e prestazione ottimale.

Prenota subito il tuo colloquio gratuito con uno psicologo dello sport del Centro!

FIRENZE MARATHON

24 NOVEMBRE 2019:

PACCHETTO DI PREPARAZIONE MENTALE ALLA MARATONA DI FIRENZE


Come team altamente qualificato di psicologi dello sport, proponiamo un programma base personalizzato di preparazione mentale per la maratona, ideale per agonisti di qualsiasi livello, della durata di 6 incontri.

Per gli atleti che vengono da fuori-città è possibile usufruire del pacchetto anche tramite skype!

Approfitta del colloquio conoscitivo con valutazione del profilo psicosportivo gratuita e, decidi se approfondire le principali strategie per affrontare le difficoltà tipiche di una maratona e ottimizzarne così la performance.

  • Formulazione di obiettivi “smart” per piccole tappe;
  • Controllo dei pensieri prima e durante la corsa;
  • Tecniche di gestione della fatica e del dolore soprattutto negli ultimi 10km;
  • Studio del percorso attraverso l’utilizzo metodico di immagini mentali;
  • Imparare a rinominare le emozioni e creare una routine pre-gara;
  • Disponibilità sul posto il giorno del ritiro pacco gara e della maratona da parte dello psicologo e colloquio post-gara per feedback e chiusura percorso di accompagnamento.

Prenota subito il tuo colloquio gratuito con uno psicologo dello sport del Centro!