62020Giu
Quando parto dalla panchina gioco peggio

Quando parto dalla panchina gioco peggio

Ciao,
Pratico pallavolo, quando entro in campo partendo dalla panchina gioco molto peggio rispetto a quando parto da titolare. In teoria penso che dovrebbe essere il contrario: se l’allenatore ti chiama in campo vuol dire che crede in te e se fai bene magari la volta dopo giochi da titolare. Consigli per questo problema?
Eugenia

Ciao Eugenia!
La fiducia dell’allenatore verso i propri atleti è un aspetto fondamentale.

Da quello che scrivi, quando sei in panchina e il tuo allenatore ti chiama in campo, lo interpreti come una dimostrazione di fiducia nei tuoi confronti; però allo stesso tempo ti dici: “Mi mette alla prova, ma se non faccio bene??”. Una situazione del genere può creare maggiore ansia, rispetto al partire da titolare.

Focalizzati sul tuo obiettivo rispetto alla partita che stai per iniziare, cerca di rimanere nel qui e ora. Fai un paio di respiri lenti a e sereni: ti aiuteranno a eliminare i pensieri inutili. Fuori dalla partita, quando sei a casa, cerca di capire cosa provi in quei momenti e cosa ti dici mentalmente. Se hai pensieri negativi per esempio, e quando arrivano. Prendi carta e penna e chiediti: cosa penso quando sono in panchina? Scrivi tutto: è una tecnica basilare per imparare a gestire la mente.

Oltre a tutto ciò, quando parti dalla panchina è possibile che tu sia meno attiva, attenta e pronta rispetto a quando parti da titolare. In questi frangenti puoi rimanere attiva mentalmente ripensando alle tue prestazioni migliori (ricorda i particolari, i rumori, gli odori, le emozioni che vivevi, i pensieri che avevi). Individua prima queste situazioni fuori dalla panchina, scrivile, e focalizzale quando sei in panchina.

Annulla l’invio del messaggio
Se non l’hai già fatto, parla di tutto questo con il tuo allenatore.


Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *


6 + 7 =