32020Feb
Affrontare l’ansia da prestazione

Affrontare l’ansia da prestazione

Lo stress e l’ansia da prestazione fanno parte della vita quotidiana degli atleti, ma la buona notizia è che una certa dose di stress è costruttiva. Infatti, un livello ottimale di stress aiuta a concentrarsi meglio e a raggiungere l’obiettivo: mantiene svegli e motivati​, è una forza a nostro vantaggio.

Ma troppa ansia, cioè un continuo stress, è debilitante per la salute e le prestazioni di un atleta.

Se provi troppa ansia, la tua performance ne risente perché sarai fisicamente teso e avrai meno capacità di concentrazione. Alcuni atleti provano questo quando hanno paura di perdere, si imbarazzano o hanno paura di un infortunio. Non appena provi agitazione nervosa, diventi ossessionato dai sentimenti spiacevoli, che ti distraggono da ciò su cui devi concentrarti.


COME RIDURRE L’ASIA DA PRESTAZIONE?

Lo stress si può modulare. Il primo passo per ridurre al minimo l’ansia è gestire i tuoi pensieri: concentrati su cose piacevoli e pensa a far bene tutto ciò che dipende da te. Distogli la mente dall’idea di perdere e concentrala sulla prestazione, visualizza te stesso come sei in allenamento.

In secondo luogo, è necessario accettare che il nervosismo fa parte dello sport. Interpretalo come un modo per concentrarti sulla fase di apertura e darti la scarica di adrenalina di cui hai bisogno. Concentrarsi troppo sui sentimenti spiacevoli non fa che aumentare la tensione: è meglio se sposti la tua attenzione sul gioco e sulla strategia migliore per affrontarlo.

Potresti anche provare alcuni semplici esercizi di rilassamento subito prima delle partite.

Uno dei più efficaci esercizi di rilassamento consiste nel fare uno o due minuti di respiri profondi attraverso la regione addominale. Sdraiati a pancia in su, tieni le ginocchia piegate e le piante dei piedi a terra; appoggia i palmi delle mani sulla zona dell’ombelico e respira lentamente. Quando inspiri ed espiri senti la pancia che si gonfia e si sgonfia con dolcezza.

Infine, concentrati sull’esecuzione e chiediti: “Che cosa devo fare per realizzare la miglior prestazione possibile, in questo momento?” La risposta ti fornirà gli spunti appropriati per la prova. Chiarisciti le tecniche e la strategia che desideri eseguire e prova a visualizzarle: subito prima della competizione entra in una “bolla” di rilassamento e quindi di lucidità. Assicurati che la tua mente sia focalizzata su ciò che devi fare nel momento presente.


Fonte: http://www.sportpsychologytoday.com/youth-sports-psychology/coping-with-performance-anxiety/



Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *


5 + 2 =